È un progetto realizzato secondo i principi dell’economia circolare. L’economia circolare si contrappone al modello lineare, fondato sulla logica “prendere – produrre – smaltire”. Un progetto a carattere circolare si fonda su tre principi:

  1. preservare e valorizzare il capitale naturale attraverso il controllo dell’utilizzo di materie prime non rinnovabili e dei flussi di risorse rinnovabili;
  2. ottimizzare la circolazione di prodotti, componenti e materie prime per massimizzare l’efficienza del loro impiego;
  3. promuovere l’efficacia del sistema, identificando e contenendo le implicazioni negative generate dalla propria attività.