Il Greenhouse Gas Protocol divide le emissioni aziendali di gas a effetto serra (CO₂ e CO₂ equivalente) in tre categorie.
Scope 1: emissioni dirette, generate prevalentemente da processi di combustione e dal parco veicoli aziendale.
Scope 2: emissioni indirette, generate dalla produzione di energia elettrica da fonti non rinnovabili acquistata dall’azienda.
Scope 3: emissioni indirette, generate prevalentemente dall’estrazione, produzione e trasporto delle materie prime impiegate e dalla mobilità dei collaboratori aziendali con mezzi non di proprietà dell’azienda. Il suo calcolo è opzionale.